Giornata mondiale contro la violenza sulle Donne

Oggi invece di parlare della terribile e inspiegabile violenza che ha caratterizzato questi ultimi terribili anni, voglio sfruttare questa giornata per dire grazie a tutte quelle donne che nella loro vita si sono dedicate alla famiglia, sacrificandosi, e trascurandosi. Grazie a tutte le mamme, le mogli, le sorelle e le amiche e figlie, grazie a tutte quelle che ogni giorno nonostante lavorino riescono a “portare avanti” una famiglia!!! E noi uomini lo dobbiamo ammettere che senza di loro non sapremmo come fare, e soprattutto non dobbiamo mai dimenticarci che se siamo su questa terra lo dobbiamo a loro. La politica dovrebbe dirlo con fermezza non solo attraverso una legge che le tuteli, ma attraverso una legge che le valorizzi per quello che sono, una riforma che dia loro dignità e garanzie non solo a livello di sicurezza ma che dia loro la possibilità di realizzarsi a pieno, che siano diciottenni o cinquantenni!!! Grazie per tutto quello che fate!!!

Annunci

…..pensieri…..

Dobbiamo impegnarci in un azione costante e concreta se davvero abbiamo intenzione di uscire dalla crisi!!! fare una passeggiata nel nostro Paese è mortificante, attività deserte, gente in cerca di lavoro che non sa come andare avanti, costretta ad abbandonare le proprie case, la propria famiglia per sopravvivere…. si lo so, voi direte non è solo a San Pietro che accade tutto questo… la colpa è della “crisi”… ma da cittadino e dirigente del partito democratico mi chiedo, noi cosa stiamo facendo per San Pietro??? la Politica come si sta muovendo??? tralasciando il governo e le sue riforme che sino ad oggi non hanno prodotto nulla o quasi per la crescita e la ripresa, pensiamo a San Pietro, al nostro paese.

Ritengo che il nostro partito attraverso i suoi vari rappresentanti a livello regionale, nazionale ed europeo debba essere in grado di  dare un importante contributo alla comunità, il nostro partito deve essere in grado di dare opportunità a tutti coloro che hanno voglia di mettersi in gioco, che non si vogliono arrendere, e vogliono investire nel proprio territorio.

Io comprendo che non è facile mettersi in gioco, non è facile per il ragazzo disoccupato così come non lo è per il 50enne licenziato, ma credetemi lavorando insieme, ponendoci un obiettivo comune potremo davvero riuscirci, potremo davvero uscire da questo tunnel apparentemente infinito, io ci credo!!! Altri territori ci sono già riusciti unendosi nella cooperazione, mettendo insieme generazioni diverse ma accomunate da un fine unico, realizzarsi…

Non sarà affatto semplice ma noi ci impegneremo, ci attrezzeremo al meglio, ci documenteremo, organizzeremo momenti di incontro aperti a tutta la comunità, per garantire a ogni singolo cittadino un supporto, un aiuto concreto, una speranza, e non abbiate paura di contattarci, di venire al partito, noi faremo il possibile ma sarà fondamentale il contributo di tutti quanti altrimenti ogni nostro tentativo sarà vanificato!